Forgot password? | Forgot username? | Register

Avanguardia Elfica

Avanguardia Elfica

Salve a tutti!

Eccomi nuovamente alle prese con quello che è il mio secondo mazzo che vorrei presentarvi “Avanguardia Elfica”.

La sfera d’influenza questa volta è quella relativa al Comando e alla Tattica, un mazzo incentrato su uno stile prettamente aggressivo di supporto che consiglio caldamente di affiancare al primo mazzo Spirito/Sapere “Fiamma di Speranza” che ho già presentato qui.

Attacchi pesanti, scelta degli ingaggi, supporto negli attacchi, pulizia dei nemici nell’area di allestimento, attacchi multipli  e una giocabilità veloce consentita da carte con un basso costo in termini di risorse, permettono a questo mazzo di adattarsi perfettamente alle esigenze per il quale è stato concepito: permettere a Fiamma di Speranza di eseguire senza intralci i compiti di ricerca, cura e disposizione delle risorse.

Provato in cooperativa a 2 giocatori, riesce senza problemi ad ingaggiare e ad eliminare la maggior parte dei nemici che il mazzo incontri ci lancia addosso, fermo restando che il compito della ricercare e curare venga lasciato nelle mani dall’altro mazzo. Una sinergia che si sposa alla perfezione!

AVANGUARDIA ELFICA (Sfera Comando/Tattica)

Carte Totali (50)

Eroi (3) Minaccia Iniziale (29)

Legolas (Tattica)
Elladan (Tattica)
Elrohir (Comando)

Alleati (16)

Gandalf (core) x3
Bofur x2
Aquile delle Montagne Nebbiose x2
Guardiano Alato x3
Discendente di Thorondor x2
Vassallo del Re dei Venti x2
Esploratore dei Boschi dei Troll x2

Eventi (21)

Mani sull’Arco x3
Attacco Furtivo x2
Fendiorchi x3
Battinemici x3
Colpo Rapido x2
Colpo Invisibile x2
Attacco Veloce x3
Finta x3

Aggregati (13)

Sovrintendente di Gondor x2
Corno di Gondor x1
Lama di Gondolin x2
Lama di Gran Burrone x2
Arco di Gran Burrone x2
Avvertimento Dunedain x2
Ingegnoso x2

Side Board (15)

Figlio di Arnor x2
Esploratore dell’Acquaneve x3
Impronte fresche x2
Picchiere Gondoriano x3
Pioggia di Pietre x2
Portato in Volo  x3

Analisi degli Eroi:

Legolas è il picchiatore principale del mazzo, con 3 punti all’attacco base, l’abilità di gittata che gli garantisce di supportare il partner in attacco e la possibilità di piazzare 2 segnalini progresso sulla ricerca in corso dopo aver distrutto un nemico, lo rendono una risorsa di estrema utilità. Quando poi gli vengono assegnati gli aggregati arma e un paio di eventi strategici, diventa una vera minaccia per i nemici del mazzo incontri.
Elladan ed Elrohir rappresentano la sinergia perfetta (non per niente sono fratelli current/smile)!
Finchè Elrohir è in gioco Elladan prende un attributo permanente di +2 alla’attacco, ricambiando la cortesia del fratello dandogli +2 in difesa. Quando vengono schierati in gioco insieme, abbiamo:
Elladan con 2 di volontà, 3 di attacco, 2 in difesa e 4 punti ferita.
Elrohir con 2 di volontà, 2 di attacco, 3 in difesa e 4 punti ferita.
Le statistiche indicano chiaramente che Elladan aiuterà Legolas negli attacchi, mentre Elrohir sarà il nostro muro. Ma le sorprese non finiscono qui, visto che l’abilità in risposta per la quale sono stati scelti questi eroi è la possibilità di renderli di nuovo pronti, al costo di una risorsa nella loro riserva, nel caso di Elladan quando viene dichiarato come attaccante, ed Elrohir quando invece difende., per per attaccare nuovamente o difendere.

Analisi degli Alleati:

Gandalf: delle tre opzioni che il grigio pellegrino ci offre, 2 saranno quelle principali, la prima per abbassare la minaccia, la seconda come sparo diretto a qualsiasi bersaglio valido. Lasciamo la possibilità di utilizzarlo come acceleratore di pescata in casi estremi.
Bofur: fondamentale per ricercare rapidamente nel mazzo l’aggregato giusto al momento giusto, supportato dal mazzo Fiamma di Speranza entra in sinergia con la veggente di Imladris che gli permette addirittura di risistemarsi le carte e se non compaiono armi possiamo esaurirlo per rimischiare il mazzo.
Aquile delle Montagne Nebbiose: A costo 4, possiamo contare su un validissimo alleato con 2 alla volontà, all’attacco, alla difesa e  ben 4 punti vita. Una carta che nel tempo diventa sempre più potente, grazie alla possibilità di recuperare le aquile cadute in battaglia che la vanno a potenziare ulteriormente con +1 di attacco e difesa.
Guardiano Alato: a costo 2, abbiamo una difesa di 4 e un punto ferita che ci proteggono dagli attacchi. Possiamo decidere di mantenerlo in gioco al costo di una risorsa tattica, calcolando che il mazzo non soffre per la mancanza di quest’ultime, è un parante eccezionale. Ovviamente come tutte le altre aquile, nel caso venisse eliminato, andrebbe a potenziare le Aquile delle Montagne Nebbiose.
Discendente di Thorondor: alleato che ci può aiutare in attacco e in difesa, strategico per piazzare 2 danni su un nemico nell’area di allestimento appena entra in gioco o lo lascia.
Vassallo del Re dei Venti: da utilizzare prettamente come uno sparo “one shot”, a costo 1 infligge 3 danni o può essere sacrificato per rallentare gli attacchi nemici, in modo tale da lasciare pronti i nostri Eroi.
Esploratore dei Boschi dei Troll: 2 in attacco, 1 in difesa e 2 punti ferita, è una carta abbastanza modulare soprattutto per la parola chiave “gittata” che ci permette di affiancarci agli attacchi del partner, nell’attacco non si esaurisce, tuttavia per mantenerlo in gioco dobbiamo scartare una carta dalla mano.

Analisi degli Eventi:

Mani sull’Arco: Preferibilmente da giocare su Legolas, permette a un personaggio con gittata di attaccare subito un nemico nell’area di allestimento potenziando il tiratore con un +1 aggiuntivo all’attacco.
Attacco Furtivo: carta flessibile dai mille usi. In questo mazzo trova largo impiego per giocare l’ormai ovvio Gandalf e Discendente di Thorondor per sparare ai nemici in allestimento.
Fendiorchi: disponendo di molti aggregati armi e di Bofur che ci permette di andarli a recuperare nel mazzo, questa carta ci permette di esaurire un’arma aggregata ad un nostro Eroe per infliggere 2 danni ad un nemico ingaggiato con noi (3 danni se il nemico è un orco).
Battinemici: Dopo che un nostro Eroe ha attaccato e distrutto un nemico, esauriamo un aggregato arma posto sul nostro eroe per pescare 3 carte.. a costo 0!! Ottimo peschino che ci permette di velocizzare il mazzo.
Colpo Rapido: carta che permette di rimuovere un nemico senza neanche troppi sforzi. Basta dichiarare un difensore quando siamo attaccati per far attivare in risposta l’effetto della carta, ossia di infliggere 2 danni al nemico attaccante. Buono per rimuovere nemici da 2 punti ferita, ma anche per farne accumulare diversi contro boss o nemici particolarmente più resistenti.
Colpo Invisibile: essendo un mazzo di supporto, il nostro obiettivo è cercare di mantenere l’area di allestimento il più pulita possibile dalla presenza dei nemici, questo vuol dire che anche se non ci vedono, dobbiamo ingaggiarli per togliere di mezzo la loro minaccia. Questa carta fa al caso nostro, a costo 0 un personaggio che controlliamo prende +3 in attacco fintanto che ingaggia un nemico con il valore d’ingaggio più alto della nostra minaccia attuale, se poi quel personaggio dovesse essere un Eroe (tipo Legolas, e magari anche con un aggregato arma) beh.. Le cose si farebbero interessanti.
Colpo Veloce: Ottimo per anticipare i nemici, esaurendo un Eroe lo rendiamo immediatamente attaccante verso qualsiasi bersaglio valido e risolviamo il suo effetto di attacco!
Finta: Siamo stati ingaggiati da un boss, un nemico particolarmente ostico, oppure il nostro alleato è sotto pressione dagli attacchi nemici nella sua area di gioco? Nessun problema! A costo 1 durante l’azione di combattimento, un nemico ingaggiato con quel giocatore non può attaccarlo.

Analisi degli Aggregati:

Sovrintendente di Gondor: Ottimo per acquisire risorse extra ogni volta che viene esaurito, velocizza tutte le operazioni del mazzo in termini di tempo e turni! Un “must have” in ogni mazzo a sfera Comando.
Lama di Gondolin: Da aggregare assolutamente a Legolas o in caso ad Elladan, fornisce un +1 di attacco contro gli orchi e dopo che l’Eroe ha attaccato e distrutto un nemico, piazziamo un segnalino progresso sulla ricerca in corso.
Lama di Gran Burrone è una vera e propria svolta:, può essere aggregata a un personaggio Noldor o Silvano (quindi a tutti e 3 i nostri Eroi), e quando attacca un nemico prende -2 fino alla fine della fase.
Arco di Granburrone: quest’aggregato può essere dato a tutti i nostri eroi,  personaggi Noldor/Silvano o anche ad Aragorn del mazzo Fiamma di Speranza come azione cooperativa, il personaggio guadagna gittata e chi già ha la parola chiave prende un ulteriore +1 di attacco quando partecipa in attacchi di gittata. Carta prevalentemente da supporto.
Corno di Gondor: ottimo per aggiungere 1 risorsa alla riserva dell’eroe a cui lo aggreghiamo dopo che un personaggio a lasciato il gioco. Entra in sinergia perfetta con il mazzo Fiamma di Speranza che dispone di una buona curva di alleati e con le nostre aquile, che quando vengono sacrificate, rafforzano le Aquile delle Montagne Nebbiose e contemporaneamente ci forniscono la risorsa extra.
Avvertimento Dunedain: l’Eroe guadagna +1 in difesa, buono per rafforzare ulteriormente Elrohir come bloccante o qualsiasi altro Eroe, anche del nostro partner. Utilissima l’abilità in fase di azione, cioè quella di aggregarlo ad un altro Eroe spendendo una risorsa della riserva dell’Eroe attualmente equipaggiato.
Ingegnoso: Visto che il mazzo si basa sulla strategia di rendere pronti più volte i due fratelli (Elladan ed Elrohir), servono carte che ci diano uno sprint con le risorse. Dopo il già descritto Sovrintendente di Gondor, in aiuto ci viene anche questa carta, a costo 4 lo aggreghiamo ad un Eroe e a partire dal prossimo turno ci permette di accumulare una risorsa extra nella sua riserva.

Analisi Side Board:

Figlio di Arnor: Ottimo per ingaggiare nemici nell’area di allestimento, dà il meglio nel disimpegnare il nostro partner in caso un nemico ostico lo ingaggi, con questa carta ci prendiamo il suo fardello e  adesso che se la vedano con noi!
Esploratore dell’Acquaneve: immancabile per contribuire alla rimozione dei luoghi, a costo 1 viene utilizzato anche come parante di fortuna.
Impronte Fresche: fa 1 danno ad ogni nemico rivelato dal mazzo incontri i quali non compiono neanche il tentativo di ingaggio.
Picchiere Gondoriano: un ottimo parante che regala un danno “one shot” ai nemici nel momento stesso che viene dichiarato come bloccante, l’abilità sentinella è il valore aggiunto per utilizzarlo come parante a difesa del nostro compagno.
Pioggia di Pietre: utile per pulire nemici fastidiosi in allestimento (o che non possono essere ingaggiati intenzionalmente) semplicemente esaurendo i nostri personaggi.
Portato in Volo: fantastica carta che ci permette di riprendere in mano un alleato scartandolo dal gioco (Gandalf oppure Discendente di Thorondor). Ovviamente possiamo aggregarlo anche agli alleati del nostro partner nel caso in cui siano carte chiave o a rischio eliminazione.

Per Concludere:

Ribadisco quanto detto nella conclusione dell’altro mio mazzo “Fiamma di Speranza”. La questione Side Board è sempre una questione aperta, un punto interrogativo, dove ognuno può inserire la sua in base alle esperienze di gioco vissute e affrontate. Il mazzo nasce come supporto, mantenendo una linea prettamente aggressiva votata all’ingaggio più spietato e all’attacco risolutivo contro i nemici che sbarrano la strada a noi e al nostro partner.
Essendo un Comando/Tattica, ovviamente per quanto riguarda la cura, l’autopreservazione degli Eroi e la Ricerca, spetta al nostro compagno gestire questi punti, ma già che gli togliamo di mezzo i nemici e gli asfaltiamo la strada, metà dell’opera è conclusa.
Chiaramente alcune carte possono essere modificate, possono esserci delle aggiunte, alcune scelte al posto di altre, ma sono cose che principalmente si rifanno sul  vostro modo di approcciare e al vostro stile di gioco.
Giocare il mazzo in singolo è fortemente sconsigliato per la quasi totale assenza di ricerca e cura (basta una perfidia sbagliata e compromette la partita, motivo per cui si appoggia sull’altro mazzo), mentre in cooperativa si rivela molto soddisfacente, flessibile e agile nelle risposte.
Il mazzo in se è stato creato in base alle mie esperienze di gioco in cooperativa e a supporto dell’altro mazzo, con il quale sviluppa una sinergia incredibile, dove ognuno se si concentra sui propri obiettivi ( Fiamma di Speranza con cura e ricerca mentre questo sull’ingaggio ed eliminazione) permette la vittoria dell’intera squadra e fin’ora non ha deluso! E’ uscito vincitore contro gli scenari Ombra e Fiamma (6 adventure pack del Ciclo Nanosterro) e ha avuto la meglio su Smaug in Battaglia per Pontelagolungo (Print on Demand).

Con questo spero di avervi fatto cosa gradita! A breve mi arriverà finalmente la tanto sognata e attesa espansione deluxe Eredi di Numenor, con la quale mi ero ripromesso di potenziare ulteriormente i mazzi di cui dispongo (alcune carte verranno sicuramente implementate nella strategia di questo mazzo).
Se siete arrivati fino a qui vi ringrazio per la pazienza che avete avuto, sperando di avervi fatto svagare una decina di minuti nella Terra di Mezzo! A presto!

http://www.giochiuniti.it/components/com_agora/img/members/3673/20110928152711dovahkiin.jpg

IL DOVERE DEL PIU' FORTE E' FRONTEGGIARE CHIUNQUE MINACCI IL PIU' DEBOLE!

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.
There are 0 guests and 0 other users also viewing this topic

Board Info

Board Stats
 
Total Topics:
1671
Total Polls:
20
Total Posts:
6348
User Info
 
Total Users:
15249
Newest User:
Pietro
Members Online:
0
Guests Online:
51

Online: 
There are no members online