Forgot password? | Forgot username? | Register

Atlante del Mare Interno

Atlante del Mare Interno

Ragazzi... non voler far polemica con voi è proprio dura!

Di nuovo l'ennesimo giochetto della distribuzione di un prodotto annunciato nel mese X in distribuzione negli ultimi giorni (stavolta proprio il penultimo). Quindi reperibilità del prodotto nel mese successivo a quello previsto, con l'aggravante stavolta che il mese successivo è agosto. Quindi tra chiusure di negozi, corrieri ecc c'è più di una probabilità di averlo tra le mani a settembre.

Ora, aspettare un po' di più non uccide nessuno e va sottolineato, ma questo giochino che avete fatto spesso per me è un'autentica presa per i fondelli di chi i prodotti li aspetta.
Certo, voi vi siete parati il sedere, perchè direte "ma noi i tempi li abbiamo rispettati, è uscito in luglio...", ciò non toglie che il vizio di trattare i clienti come dei fessacchiotti sembra non passare di moda. Per quanto mi riguarda, la disponibilità di un prodotto nel mese X significa che lo devo trovare sullo scaffale il mese X. Tanto alla fine non è mai colpa vostra. il tipografo, il trasporto, la distribuzione, e via dicendo. Quella volta che ammetterete di essere voi responsabile di un ritardo è la volta buona che nevica a ferragosto.

Mi spiace per lo sfogo che darà fastidio ad alcuni, mentre altri rimarranno indifferenti all'ennesima "sola" e continueranno ad elogiarvi per... perchè fate quello che dovete e nulla più?
Per me l'Atlante del Mare Interno sarà l'ultimo prodotto che acquisterò in italiano. Non per la qualità del lavoro che svolgete, ma per i continui ritardi (piccoli o grandi che siano) e la sensazione di non essere minimamente considerato come cliente, quasi fosse un favore che faccio a Giochi Uniti acquistare un manuale, e non la vostra stessa ragion d'essere.

Graziano "firwood" Girelli

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Atlante del Mare Interno

Graziano, penso il tuo post si commenti da solo. Dopo settimane che sei qui, pare che il tuo unico scopo sia fare polemica.

Addirittura ora ce l'hai anche con gli altri utenti se si complimentano? Magari hanno una differente percezione rispetto a te su come è oggi la linea di Pathfinder, considerando che altri punti andranno ancora a migliorare (ad esempio la vendita on-line dei PDF).

Sei libero di fare la tua scelta e comprare il manuale in che lingua vuoi, dove e come credi.

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Atlante del Mare Interno

Ma io sinceramente Graziano non ti capisco, credo tu sia un estimatore di PF giusto? E allora come si può imputare qualcosa di negativo a GU? Da dicembre a oggi hanno pubblicato 3 numeri di concilio dei ladri, nani di golarion, ristampato il manuale base, pubblicato il mauale dei mostri due e il 30 luglio rendono disponibile all'ordine l'atlante del mare interno; Anche il problema di trovarlo a settembre nei negozi io in realtà non lo vedo perchè se dal 30 è ordinabile i negozi hanno tutto il tempo di farselo arrivare entro la seconda settimana di agosto, non credo tutti i distributori chiudano tutto agosto!

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Atlante del Mare Interno

f.burchianti wrote:

Graziano, penso il tuo post si commenti da solo. Dopo settimane che sei qui, pare che il tuo unico scopo sia fare polemica.

Addirittura ora ce l'hai anche con gli altri utenti se si complimentano? Magari hanno una differente percezione rispetto a te su come è oggi la linea di Pathfinder, considerando che altri punti andranno ancora a migliorare (ad esempio la vendita on-line dei PDF).

Sei libero di fare la tua scelta e comprare il manuale in che lingua vuoi, dove e come credi.

Federico, penso che il tuo post si commenti da solo.

Non una parola sulle furbate che avete fatto con queste distribuzioni sempre in extremis, ammissione implicita che siete perfattamente consapevoli della cosa e non si tratta di casualità, ma di scelta strategica. Ti limiti a dire che faccio polemica (per forza, siete costantemente in ritardo, sui pdf non si sa nulla, sulla roadmap del secondo semestre idem, che dovrei fare? gioire?) sviando il discorso dal suo punto focale, magari augurandoti che i pochi utenti del forum soddisfatti del vostro operato intervengano a dar man forte alla tua "non asserzione".

Da quando GU detiene i diritti di PF è sempre un "faremo", un "milgioreremo"... sempre considerazioni di un futuro ipotetico.

Il modo in cui è trattato Patfhinder è indegno, e se alcuni utenti si accontentano del minimo indispensabile, elogiandovi perchè fate, appunto, lo stretto indispensabile beati loro.
La volta che uscirete in anticipo con una pubblicazione sarò il primo ad elogiarvi, cosi come ho detto che sembrava essersi intrapresa la strada giusta (prontamente smentita dalla nuova uscita).

Ora, tornando al fatto che la tua risposta si limita a darmi del rompipalle (ed è vero: da una ditta come GU mi aspetto molto di più, non il poco che state facendo, e soprattutto il come lo state facendo) senza spiegare nulla, a cosa è dovuto queste ennesimo "sbordamento" in una nuova finestra temporale?
E non dirmi che siete usciti rispettando la tempistica: lo puoi raccontare a chi si beve ancora queste fole.

Il fatto che non ci sia rispetto reciproco è evidente sia dai tuoi toni che dai miei. Almeno Silvio cerca di spiegare le cose. Tu sistematicamente evadi l'argomento e tiri in ballo tutto pur di alzare la polvere e nascondere l'obiettivo, esattamente come hai fatto in questo post di risposta. In pratica inviti gli utenti del forum a guardare il dito anzichè l'oggetto che indica. Un risponditore automatico potrebbe dare più spiegazioni di quante ne hai date a me, ed a me soltanto mi riferisco nelle brevi ed infruttuose discussioni che abbiamo avuto sinora. Non so se il tuo ruolo sia di fare da parafulmine, beccarti le rogne e smazzartele, ma sei cambiato moltissimo dalla persona che seguiva con passione e dedizione i forum qualche anno fa... e la cosa mi spiace parecchio. Però di cose inesatte, omissis, meze verità ne ho sentite davvero tante.
Poi ciascuno decide di dirigere la propria azienda come preferisce. Io sono un fervente sostenitore della trasparenza nei rapporti con i clienti, e da sempre mi comporto in questo modo. Nessuno potrà mai contestare di non aver detto le cose come stavano. Con GU, invece, è sempre tutto un'ipotesi. Se sono l'unico a lamentarmi della cosa vuol dire che sono incontentabile. Però, dato che questo manuale era praticamente tradotto per Lucca dello scorso anno prima che ci fosse il passaggio di diritti, trovo assurdo vederlo arrivare con ulteriore ritardo.

Infine, dato che ti da fastidio far rilevare il modo di operare che avete adottato in questi mesi, mi asterrò dal fare ulteriori commenti sul forum.
Tutti allineati, coperti e contenti.

In bocca al lupo per Pathfinder, che ne ha un gran bisogno. Ah, ricorda che il mio pistolotto è relativo alla sola sezione giochi di ruolo. Gli altri settori di GU non li seguo, non li conosco e non mi interessano. Quindi potete anche essere i numeri uno al mondo, ma il settore gdr è deficitario, e non di poco.

Adios!

Graziano "firwood" Girelli

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Atlante del Mare Interno

rayek wrote:

Ma io sinceramente Graziano non ti capisco, credo tu sia un estimatore di PF giusto? E allora come si può imputare qualcosa di negativo a GU? Da dicembre a oggi hanno pubblicato 3 numeri di concilio dei ladri, nani di golarion, ristampato il manuale base, pubblicato il mauale dei mostri due e il 30 luglio rendono disponibile all'ordine l'atlante del mare interno; Anche il problema di trovarlo a settembre nei negozi io in realtà non lo vedo perchè se dal 30 è ordinabile i negozi hanno tutto il tempo di farselo arrivare entro la seconda settimana di agosto, non credo tutti i distributori chiudano tutto agosto!

Ciao Rayek. Hai detto bene: sono un estimatore di PF. E proprio per questo non sono affatto contento di come stanno andando le cose. Probabilmente sono l'unico, che vuoi che ti dica? Però, per questi ritardi, a Cremona e a Brescia, che sono le due città dove giro più spesso, in tanti hanno mollato l'italiano puntando sull'inglese. Solo a Cremona 18 persone avevano prenotato la Beginner Box. Ora hanno detto ciccia.

Come ho precisato nel mio post introduttivo su questo argomento, non è lo slittamento di qualche giorno a fare la differenza. Ad infastidirmi, e parecchio, è l'ennesima furbata dimettere in distribuzione il prodotto alla fine del mese in cui era annunciato. E' il modo in cui viene trattato il cliente che non mi va giù, come se fosse li solo per spillargli soldi e nient'altro.

Se tu sei contento buon per te. Ti accontenti di poco. Non far intervenire il ragionamento "meglio poco di niente" però!

Del resto anche parlando con Mona ieri mi ha detto che l'Italia è il paese dei furbi, per cui dovrei portare pazienza. Federico non ha detto NULLA nella sua risposta, niente di niente riguardo a questa scelta di mettere in distribuzione i manuali sempre tardi. Stavolta di chi è la colpa del ritardo? Di Babbo Natale che ha tamponato la Befana ribaltando la slitta con i manuali pronti per il negozio?

So di essere polemico, e parecchio. E lo sono perchè sono frustrato dal continuo ripetersi della stessa "menata": utente, paga e stai zitto. I manuali arrivano quando arrivano e tanta manna che arrivano. Questo è il feeling che ho tratto finora, salvo qualche rara occasione in cui Silvio è intervenuto per fare chiarezza. Dopo però che i malumori erano arrivati fino in USA.

Possibile che per avere una risposta chiara, scevra da ombre e mezze verità si debba fare un pelligrinaggio all'oracolo di Delfi? Proabilmente le risposte che si otterrebbere sarebbero meno criptiche.

Graziano "firwood" Girelli

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Atlante del Mare Interno

Federico, penso che il tuo post si commenti da solo.

Un po' di punti presi dal tuo post, per quanto cercare di risponderti non mi pare stia portando a niente.
Silvio ti risponde in dettaglio sulle uscite di Pathfinder, perché è il Responsabile Editoriale della linea, che con il lavoro di traduzione/impaginazione della Wyrd, ha prodotto tutte le uscite di Pathfinder sino ad ora. Quindi ha le informazioni più appropriate per quello che concerne la linea. Io rispondo come Amministrazione del forum, e sull'uso che fanno gli utenti. Quindi se ti dico che "dici sempre le stesse cose" è perché di vedo sempre ripetere dal giorno dell'iscrizione le stesse affermazioni. D'altro canto, vedo che negli altri utenti, da un'iniziale scetticismo c'è sempre una maggiore soddisfazione per la produzione di GU per Pathfinder. Ho le allucinazioni? Non credo. C'è un piano editoriale e ci sono delle uscite serrate. Se poi la polemica è "dovete uscire il 25 e siete usciti il 4 del mese dopo", ci potremmo stare tutta una vita. Ma secondo te è possibile programmare scientemente di uscire il mese dopo per "prendere per i fondelli gli acquirenti"? Cosa ce ne verrebbe? Facciamo più soldi? Dimmi tu una cosa, secondo te è meglio che se Giochi Uniti annunci prodotti, lasciando la data indefinita fino al momento di essere pronti a mandarli ai negozi con il prodotto in magazzino. Ti sembra una soluzione migliore? Guarda che ci sono realtà editoriali nel settore, molto più grandi di noi che lo fanno. Producono, aspettano di avere tutto pronto e poi annunciano l'uscita. Così nessuno può dire nulla sull'uscita se è 5 o 10 giorni dopo, in compenso l'utente finale riceverà il prodotto DOPO senza neppure saperlo. Invece la politica di GU è sempre stata indirizzata ad indicare prima la produzione e spedire il tutto appena si rende disponibile, e credo ne riceviamo tutti un beneficio, fosse anche solo potersi programmare la spesa e le prenotazioni nel negozio di fiduci, se si vede leggermente oltre il giorno di uscita.
Evito di stare a parlare dell’iniziative future, magari se hai del tempo vieni a trovarci a Lucca, magari cambi anche idea ma, ti ripeto, non nutro molte speranze……..

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Atlante del Mare Interno

Non sò che dirti, a memoria io trovo GU la migliore produttrice di GDR degli ultimi 4 o 5 ani in Italia (di un certo livello), poi magari sbaglierò! Il discorso sulla beginner box lo trovo poco dimostrativo, perchè da più tempo ci hanno spiegato motivazioni e problemi del riardo, e anzi al momento non hanno mai più dichiarato "uscirà domani". Per quello che riguarda le uscite, io posso dirti che dicono che esce a luglio e esce il 30 luglio non hanno mancato l'uscita, vero forse è un modo un pò furbetto di prendere un mesetto in più, ma non trovo la cosa così drammatica! Anche perchè se lo ordini il 30 luglio direttamente da loro in 3 max 4 giorni è a casa tua.....
Io alla fine guardo i numeri e vedo che da dicembre a luglio hanno fatto uscire 7 prodotti di PF di cui 6 inediti, non mi ricordo gestioni altrettanto produttive, se non la 25ed con il boom della 3ed, ma erano altri tempi e il mercato sopportava molte più uscite!

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Atlante del Mare Interno

f.burchianti wrote:

.
Evito di stare a parlare dell’iniziative future, magari se hai del tempo vieni a trovarci a Lucca, magari cambi anche idea ma, ti ripeto, non nutro molte speranze……..

Salto il resto per non allungare troppo la mail. Federico, io idea la cambio sicuramente se vedo che anche l'atteggiamento di GU cambia.

Purtroppo tu mi dici che dico sempre le stesse cose perchè siamo esattamente come qualche mese fa. Sull'Atlante ho sottolineato il fatto che non è lo slittamento in sè a darmi fastidio. Che mi indispettisce è la scelta, ripetuta, di mandare in distribuzione un manuale sempre negli ultimi giorni del mese, facendolo slittare al mese dopo. Non è meglio, per questioni di correttezza, dire che l'Atlante esce il mese di agosto? A luglio annunciate la distribuzione, ad agosto è nei negozi. Addirittura potrebbe essere nei negozi prima, in quel caso tanto di cappello.

E questo è un argomento. L'altro riguarda le tue risposte: si tratta, quasi sempre, di non-risposte, nel senso che evadi il più possibile l'argomento, senza mai sbilanciarti, senza dire assolutamente nulla di significativo. Almeno, nelle risposte a me è stato cosi.

A Lucca ci verrò, per cui sarò più che felice di poterl parlare vis-a-vis, e magari tante incomprensioni vengono spazzate via in un battito di ciglia. Il punto è, come ho detto, che i progetti futuri rimangono costantemente progetti futuri, sempre lì lì da realizzare ma sempre da fare. E quindi sempre in forse.

Tutto quello che chiedo è trasparenza verso i clienti, anzi, faccio l'egoista e parlo a nome mio (anche se ti assicuro che non è così) quindi verso di me.
Se poi altri editori più grossi fanno dei giochetti... non mi interessano. Io sto parlando di GU e di Pathfinder, e mi limito a questo ambito.
Il discorso "se lo fa un altro non vedo perchè non lo posso fare io" non lo accetto da chiunque abbia un minimo di serietà. Ognuno guarda nel proprio orticello cercando di avere un'etica indiscutibile. Esasperando il concetto, se tutti rubano non è che se rubo pure io faccio bene. Solo mi unisco alla banda di ladri. In Italia oggi avere un'etica e una deontologia è una rarità assoluta.

Se vedo che nei prossimi mesi le uscite saranno regolari (ossia il manuale sugli scaffali nel mese annunciato), ci sarà uno sviluppo concreto sui pdf, ci sarà l'annuncio del secondo semestre prima che divendi ultimo trimestre, sarò il primo a rimangiarmi tutto quello che ho detto. E credimi ne sarei ben felice.
Per me leggere in italiano o in inglese è la stessa cosa. Se acquisto in italiano lo faccio solo ed esclusivamente per sostenere gli sforzi dell'editore, non perchè abbia necessità della lingua nostrana.

Chiosa finale: non ti chiedi come mai gli utenti del forum, quelli che intervengono, si contano sulle dita di una mano o poco più?
Quanti, stufi, hanno mollato il colpo (e di conseguenza il prodotto)?

Sarei curioso di sapere queli sono le inziative future invece. L'importante è che poi queste iniziative si tramutino in realtà. Se puoi e se vuoi, sarei davvero curioso di conoscere quello che GU ha in mente per PF, sperando che non sia un obbrobrio come quella specie di campagna mista D&D 4e/Path presentata a Modena (se non ricordo male), che fa solo male a chi si avvicina al sistema.

Graziano "firwood" Girelli

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Atlante del Mare Interno

rayek wrote:

Non sò che dirti, a memoria io trovo GU la migliore produttrice di GDR degli ultimi 4 o 5 ani in Italia (di un certo livello), poi magari sbaglierò! Il discorso sulla beginner box lo trovo poco dimostrativo, perchè da più tempo ci hanno spiegato motivazioni e problemi del riardo, e anzi al momento non hanno mai più dichiarato "uscirà domani". Per quello che riguarda le uscite, io posso dirti che dicono che esce a luglio e esce il 30 luglio non hanno mancato l'uscita, vero forse è un modo un pò furbetto di prendere un mesetto in più, ma non trovo la cosa così drammatica! Anche perchè se lo ordini il 30 luglio direttamente da loro in 3 max 4 giorni è a casa tua.....
Io alla fine guardo i numeri e vedo che da dicembre a luglio hanno fatto uscire 7 prodotti di PF di cui 6 inediti, non mi ricordo gestioni altrettanto produttive, se non la 25ed con il boom della 3ed, ma erano altri tempi e il mercato sopportava molte più uscite!

Rayek, il tuo entusiasmo ti ha fatto perdere la lucidità.

Primo, i prodotti inediti di PF non sono 6 su 7. Cocilio dei Ladri 2, Schermo del Master, Manuale di Gioco sono riedizioni. Poi tralascio il fatto che metti sullo stesso piano cartonati, schermi e adventure path. Prodotti diversissimi per tipologia.

Capitolo D&D: con la 4ed, 25mm era praticamente in pari con le uscite americane. Lascia perdere che la 4e sia stata un bidone (almeno per me faceva schifo, e le vendite sono calate rapidamente), ma il ritmo di uscite era impressionante.
All'epoca della 3.x 25edition pubblicava almeno 2 manuali al mese cartonati, senza contare quindi i moduli d'avventura "spillati" (scusa ma non ricordo il nome tecnico di questo tipo di prodotti).

Ora, senza voler andare nel dettaglio, tralasciando il fatto che D&D è D&D (bello o brutto che sia ha un nome celebre) e che Path sia più "sconosciuto" nel nostro paese, le uscite non sono assolutamente paragonabili per quantità.

Se non mi credi fai quattro conti e verifica tu stesso.

Poi tu puoi pensare quello che vuoi. Sulla BB c'è stato un silenzio talmente breve che tanti hanno mollato il prodotto a cremona, se per te basta l'annuncio del manuale in distribuzione al 30/7 per centrare la finestra promessa ok... non è un modo un po' furbetto. E' un trucco già fatto in passato. Va bene se ti accontenti di poco, ossia del fatto che il manuale comunque esce pressapoco quando è stato annunciato. Probabilmente dici "meglio poco che nulla".
Io non la vedo cosi. Tu ti godi queste uscite, io mi sento frustrato. Che vuoi che ti dica d'altro?
Sarà che sono abiutato a lavorare con precisione, che quando prendo un impegno lo devo mantenere senza cercare scorciatoie o scuse. Mi aspetto dagli altri quello che pretendo da me, e probabilmente mi aspetto troppo.

Le impressioni sono puramente personali e soggettive. I numeri no. E su questi, mi spiace, ma hai torto marcio. Non conviene paragonare nella maniera più assoluta le uscite per D&D a quelle di Path. Non solo in termini numerici, non c'è proprio paragone, ma anche per il periodo storico/economico diverso e per il peso del brand. Purtroppo ricordi malissimo i ritmi di pubblicazione dell'ex 25edition.

Graziano "firwood" Girelli

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Atlante del Mare Interno

firwood wrote:

E questo è un argomento. L'altro riguarda le tue risposte: si tratta, quasi sempre, di non-risposte, nel senso che evadi il più possibile l'argomento, senza mai sbilanciarti, senza dire assolutamente nulla di significativo. Almeno, nelle risposte a me è stato cosi.

Graziano, ti ho già risposto sopra su questo punto. Ti rispondere da Amministratore del forum, lasciando la parte più tecnica a Silvio. Se mi chiedi della linea di Rogue Trader, di Arkham Horror, di Talisman ecc. ti rispondo da responsabile di quella linea. Siamo, come società divisi in linee di produzione. Silvio risponde in continuazione su Pathfinder, quidni non mi pare tu possa dire che siamo "evasivi" su questo. Costato solo che leggendo i tuo post, gli argomenti sono sempre quelli.

Per quanto riguarda "produzione/immagazzinamento/vendita" non è assolutamente un "trucchetto", è una strategia commerciale, forse anche più pagante in termini d'immagine. E' piuttosto semplice, si dice "pubblicheremo X,Y, e XY. Vi diamo l'uscita quando il prodotto è in arrivo". Quindi il cliente che fa? Aspetta giustamente, e quando vede l'uscita va il negozio e prende il prodotto. L'editore non fa nessuna figura e non c'ha da giustificare se "è uscito il25, no il 27, no 3 del mese dopo". In compenso l'acquirente sta mesi "al buio" sapendo solo che "X, Y e XY" si faranno.

Se preferisci o la maggior parte degli utenti preferisce un approccio di questo tipo per noi è assolutamente possibile percorrerlo. Ti ripeto, non è un trucchetto, è solo una differente strategia di comunicazione editoriale.

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.
There are 0 guests and 0 other users also viewing this topic

Board Info

Board Stats
 
Total Topics:
1671
Total Polls:
20
Total Posts:
6348
User Info
 
Total Users:
15233
Newest User:
developer5
Members Online:
1
Guests Online:
189

Online: 
joek0114