Forgot password? | Forgot username? | Register

Dubbio

Dubbio

Ho un dubbio riguardante il vantaggio culturale degli elfi di bosco atro, "popolo del crepuscolo" il quale in caso il personaggio si trovi sotto terra, in una foresta o durante la tonne utilizza i valori preferiti di attributo per determinare i bonus. Ciò influenza anche il valore di parata,resistenza,danno, e speranza??

Inoltre qualcuno ha iniziato a fare uso di HR, se si quali??
Io vorrei sostituire l'attributo cuore con quello di corpo al fine di ottenere il valore di resistenza, e mi piacerebbe introdurre la possibilità di effettuare attivamente una parata come Warhammer Fantasy RPG 2° edizione.

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Dubbio

Ciao Orso! Ti sei perso la parte che dice "quando effettua tiri che utilizzano un abilità comune" ; quindi io credo che il bonus favorito sia da applicare solo a quei determinati tiri che coinvolgono le abilità comuni.

In quanto a HR non saprei; secondo me è il cuore che ti tiene in piedi quando sei stremato, chiedilo a qualsiasi pugile current/wink e poi corpo diventerebbe troppo predominante essendo già la caratteristica che determina i danni.

La parata attiva potrebbe essere una buona idea però il sistema di combattimento dell'unico anello secondo me è unico nel suo genere; il fatto di dover scegliere in che posizione si combatte e il fatto di avere già nella scheda un punteggio di "parata" dovrebbero bastare...ricorda che è anche possibile indietreggiare sotto i colpi dell'avversario per limitare i danni!

Un salutone!

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Dubbio

Mhh, il fatto è che non ho sottomano il manaule cartaceo in ITA perchè l'ho prestato al resto dei componenti del gruppo, quindi sono stato costretto a consultare i PDF in inglese, quindi per questo forse non ci avrò fatto tanto caso.

Ehhh hai fatto un bel esempio con quello del pugile, e posso dirti che non sono pienamente d'accodo esso un ex pugile e attuale studente di scienze motorie. Non sono pienamente d'accordo con te(e quindi anche con il manualeXD) poichè la volontà, il desiderio di prevalere sulle difficoltà non è nulla se non supportato da un ottima tempra.Puoi essere spronato quanto vuoi nel tuo tentativo di sollevare 100kg, ma se la tua massa muscolare non è preparata a tale carico, fallirai inevitabilmente. Vabbe non voglio degenerare parlando o portando troppi esempi sportivi XD.
Io credo che l'attributo di cuore influenzi troppe cose, e ciò crea uno squilibrio secondo me. Tra chi ha un valore alto in cuore e tra chi ha un valore basso. ho fatto una piccola lista delle cose che vengono influenzate dai vari attributi.
Cuore:Abilità,test corruzione,test paura, capacità di ripresa a breve termine, resistenza e speranza.
Corpo:Danno, abilità.
Ingegno:abilità e parata.

Per quanto riguarda il valore di parata, se leggi la descrizione, il manuale la descrive come capacità generica di difesa del personaggio(infatti a mio parere si sarebbe potuta chiamare anche Difesa)
Il problema che tale valore è fisso o è aumentabile attarverso virtù razziali in determinate situazioni, a mio parere sbilanciate.
Faccio un esempio: Un uomo dei boschi grazie al suo vantaggio culturale utilizza il suo valore preferito di ingegno per calcolare il punteggio di parata. Un nano attarverso una virtù razziale ottiene un modesto +3 al valore di parata quando si trova sotto terra. Dato che il fulcro dell'ambientazione ruota intorno a bosco atro,il primo personaggio avrà più possibilità di beneficiare di tale bonus.

Concordo con te che il sistema di combattimento è unico, ma penso che sia un pò frustrante per via delle problematiche indicate sopra. Per esempio un personaggio con un valore di parata di 4 che combatte in posizione aperta 9, avrà un totale di difesa di 13. Un orco ma qualsiasi altra creatura con un abilità di combattimento di 1d10 +2d6 colpirà il suddetto personaggio ben 8 volte su 10. Sono acnhe a conoscenza della possibilità di accompagnare il colpo, ma ciò non ti permete di reaggire per il prossimo turno, ne di cambiare posizione. Quindi io dimezzo il danno per questo turno, poi il turno successivo sono costretto a recuperara(cosa di per se giusta) e non posso reaggire rimanendo alla merce dei nemici. Questo sistema di difesa a mio parare ha lo stesso probelma della CA  del D20 system. Ossia si frappone ad un valore fisso un valore variabile e quindi si degenera in situazioni ove creature che attaccano e quindi possegono il valore variabile supereranno con grande facilità il valore fisso. Poichè mi sembra alquanto frustrante giocare alla roulette russa con un troll che tira per colpirti con 1d12+3d6 contro un valore fisso di 13 o 16(usando la posizione difensiva)se seguima l'esempio precedente personaggio con un valore di parata 4. Un salutone anche a te e buona domenica.

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.
There are 0 guests and 0 other users also viewing this topic

Board Info

Board Stats
 
Total Topics:
1666
Total Polls:
20
Total Posts:
6333
User Info
 
Total Users:
14931
Newest User:
developer5
Members Online:
0
Guests Online:
31

Online: 
There are no members online