Forgot password? | Forgot username? | Register

Prossimi Manuali

Re: Prossimi Manuali

Selven è vero che più stampi e meno paghi la stampa, ma come ti ha detto bene Black questo non è un costo in meno se poi gran parte delle copie in più ti restano sulla groppa... Il fatto che quando è uscito l'APG alcuini dei tuoi amici abbiano evitato di prenderlo per i 5 euro è un problema loro (bastava prenderlo online, non necessariamente da wyrd, per pagarlo quantomeno quanto i precedenti ^^), ma di sicuro non è indice che ora (con tutto che aumenta e sempre meno soldi in giro) ci saranno sufficienti clienti in più pronti a tirare fuori i soldi se il costo calasse un pochino (anzi tutto fa pensare proprio il contrario, ossia che indipendentemente da minime, sottolineo minime, variazioni costo alcuni non saranno più in grado di comprare)

http://213.198.105.178/components/com_agora/img/members/20/DarkSkull.jpeg

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

E' sempre divertente leggere le ricette anticrisi di questi guru per aumentare le tirature, incrementare i ricavi e far felici i clienti.
Peccato che sono tutte bufale scritte senza avere la benchè minima conoscenza di come funzioni davvero il mercato dei gdr in particolare, ma da qualche post a questa parte anche sulla situazione economica in generale.

Se non hai palanche nel borsellino la prima cosa a cui rinunci è il superfluo. E il gdr, per quanto amato, rientra in questa categoria.

Tra l'altro, non esiste nessun motivo per cui un giocatore economicamente in difficoltà debba investire ulteriormente in manuali: ha il core, l'apg e il bestiario? che spende a fare altri soldi per avere "solo" qualche opzione in più? Se li tiene ben stretti e li destina ad altre necessità.

La teoria che si debba vendere a costi più economici in un momento in cui tutte le materie prime sono aumentate e il cambio verso il dollaro è peggiorato poi è comica. Ci sarebbe da ridere se non fosse invece così drammatica.

E' pura utopia pensare che gli adventure path vengano proposti al costo americano (1:1), cosi come ridurre le spese sui manuali più costosi aumenterebbe la tiratura.
Se hai 1000 persone disposte a spendere 50 euro per un manuale, se anche abbassi il prezzo ne avrai 1010 forse, non certo 2000. Perchè chi è predisposto all'acquisto è la stessa persona che comunque il manuale lo vuole già comprare.

Il primo obiettivo di un editore è di rientrare dalle spese di pubblicazione, e lo fai sulla base di una certa tiratura proposta ad un certo prezzo.

Del resto ci sono giocatori che frignano se devono tirare fuori 5 euro per un manuale in pdf. Se anche piazzi il core di Pathfinder alla metà del prezzo di copertina, avrai sempre chi si lamenta perchè costa troppo, perchè non è così ma cosà, ecc.

Quando si parla di trpg (tabletop rpg) si deve guardare il mercato per quello che è: un mercato di nicchia destinato a pochi, molto pochi. E gira e rigira, sono sempre quei pochi che cacciano i soldi per i manuali. Stiamo parlando di numeri risibili, con i quali gli editori devono fare bene i loro conti oppure chiudere baracca e burattini.

L'unica cosa esatta che è stata scritta è che il costo/copia diminuisce all'aumentare della tiratura. Ma chi è quel fesso che stampa 2000 manuali per ridurre il costo singolo sapendo che tanto ne vende, se va bene, 1000?

Infine, vogliamo anche citare quei furbacchioni che scannerizzano e mettono in rete i manuali togliendo ulteriori risorse a chi il manuale lo produce e lo vende? Saranno anche pochi a comportarsi così, ma contribuiscono a fare la loro parte di danno nei confronti dell'editore e soprattutto nei confronti degli altri giocatori che non vedono benefici di sorta dalla pirateria, perchè ogni manuale piratato (o quasi) è un manuale in meno venduto.

EDIT: avevo dimenticato: come fai a far pagare i manuali allo stesso prezzo americano se hai i costi della licenza e della traduzione da aggiungere?

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

selven wrote:

mai detto che in periodo di crisi si vende di più ho detto che a calare il prezzo vendi più copie, conosco una decina di giocatori che hanno rinunciato ad acquistare l'apg per quei 5 euro e ad ora solo 2-3 sono tornati sui propri passi e solo perchè abbiamo avuto l'occasione tramite l'associazione di trovare degli sconti,

Si, ma il problema è che se stampi troppe poche copie in più, ti diventa comunque antieconomico. Vero che i costi li amortizzi sul numero di copie, ma è anche vero che se hai 1000 copie a 50 euro, per frle abbassare a 45 magari devi stamparte il doppio. E non è detto che con 5 euro in meno di prezzo tu riesca a vender eil doppio. La percentuale di vendita non è proporzionale allo sconto in ogni caso, e men che mai ocn uno sconto così ridotto rispetto al prezzo totale. Questo porta alla logica conseguenza che rischi di trovarti con molte copie invendute in magazzino, cosa che potrebbe mandarti in perdita. Ora, il mio esempio è molto indicativo, non conosco i numeri esatti, ma grossomodo siamo su quella direttrice. Con una crisi in corso, io sarei ben felice se i prezzi no nsi alzassero.

fermo restando che il mercato dei gdr essendo una nicchia risente meno di altri la crisi

Semmai di più. Se io produco 1000 pezzi l'anno, mi sarà difficile abbassare molto i prezzi. Se ne produco un milione l'anno, potrei portare la produzione un po' più alta e abbassare leggermente il prezzo. stampare 1 milione o 1,1 copie non ha lo stesso aumento di prezzo che passa fra 1000 e 1100.

Ovvio che la stampa di un manuale da zero rispetto alla ristampa ipotizzata da max abbia costi superiori ma rientrano nei costi fissi menzionati da dark.

Si, ma ne devi tenere conto. Valuta la  stima fatta da max, e aumenta il numero delle copie stampate in proporzione a vendita e non a ristampa (cosa che alza anche i costi variabili: 300 copie mi costano una certa cifra a chilometro, 3000 mi costano un tot di più), aggiungi i costi fissi (fra cui le licenze che potrebbero costare di più) e vedrai che sarà un miracolo se tengono i prezzi in pari.

- "Sodomy non sapiens," said Albert under his breath.
- "What does that mean?"
- "Means I'm buggered if I know."
    -- Mort and Albert are facing a problem (Terry Pratchett, Mort)

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

mi fa piacere che ti stia divertendo così come mi fa piacere che per supportare i tuoi argomenti sottolinei la mia incompetenza quando io per primo ho sempre parlato di ipotesi e di idee e detto che la parola finale spetta all'editore, di certo non pretendo di avere la scienza infusa nè tantomeno di conoscere le ripercussioni dell'attuale crisi economica, cosa che evidentemente tu conosci e hai.
ricordo che il tutto è partito da quella che secondo me sarebbe potuta essere una buona scaletta delle uscite e finora mi sono limitato a supportare le mie argomentazioni, ma visti certi atteggiamenti di supponenza rinuncio a postare anche il benchè minimo suggerimento, ringrazio dark e black per la loro buona fede nello spiegarmi le cose, e rinuncio a sostenere oltre le mie ipotesi da "guru".

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

selven wrote:

mi fa piacere che ti stia divertendo così come mi fa piacere che per supportare i tuoi argomenti sottolinei la mia incompetenza quando io per primo ho sempre parlato di ipotesi e di idee e detto che la parola finale spetta all'editore, di certo non pretendo di avere la scienza infusa nè tantomeno di conoscere le ripercussioni dell'attuale crisi economica, cosa che evidentemente tu conosci e hai.
ricordo che il tutto è partito da quella che secondo me sarebbe potuta essere una buona scaletta delle uscite e finora mi sono limitato a supportare le mie argomentazioni, ma visti certi atteggiamenti di supponenza rinuncio a postare anche il benchè minimo suggerimento, ringrazio dark per la sua buona fede nello spiegarmi le cose, e rinuncio a sostenere oltre le mie ipotesi da "guru".

Selven, qui si sta riproponendo una discussione che sembra presa pari pari dal forum sul clone con i consigli editoriali dati, a suo tempo, alla Wyrd.

Per quanto ci sia della buona volontà, sarebbe bene informarsi prima di uscirsene con delle idee che sono, purtroppo, costronerie improponibili.
Ripeto, è apprezzabile la buona volontà, ma prima di lanciarsi in queste proposte azzardate fare un giro su internet per conoscere un minimo l'argomento non fa di certo male.
Come se io, giusto per fare un esempio, non sapendo niente di aereodinamica volessi dare consigli ai progettisti di una F1 senza informarmi un minimo: se mi va bene mi ignorano, se va così così mi deridono, nella peggiore delle ipotesi mi becco dell'ignorante.
Con internet l'ignoranza di un argomentonon è più una scusante valida, specie su di un forum frequentato da appassionati del settore.

Purtroppo quanto hai proposto è concettualmente sbagliato, e di conseguenza ecnomicamente improponibile.

La cosa migliore che GU può fare è stabilire un piano di uscire preciso e rispettarlo. Per me l'ordine ideale sarebbe: inner sea guide, ultimate magic, ultimate combat, bestiary 2. C'è solo un grosso problema: si tratta di manuali "grossi" e costosi e se li pubblichi uno di fila all'altro c'è il grosso rischio che restano invenduti.

Vogliamo dire che tra uno e l'altro di questi grossi calibri ci si può piazzare un modulo di un AP? ok, diciamolo. Purtroppo gli adventure path, che in america sono una delle caratteristiche fondamentali di Pathfinder in Italia sono stati irrimediabilmente rovinati. Questo prodotto necessita di una tempistica nelle uscite assolutamente precisa e costante.
Quindi, o si fanno uscire mensilmente (utopia) o ogni due mesi (sogno) altrimenti molto meglio, dal punto di vista editoriale, lasciarli morire e aspettare la pubblicazione di Rise of the Runelord in volume unico.

Ormai la forbice tra le uscite americane e quelle italiane non è colmabile, e qualcosa si deve lasciare per strada. Da sempre i manuali che vendono di più sono i core e i bestiari, quindi si calcherà la mano su questi presumo.

Spero che non venga abbondanata la strada dei pdf. Aspetto di vedere l'annuncio della Guida del Game Master disponibile in pdf, anche se temo di restare deluso. Il pdf resta la strada ideale per gli AP, che in questo formato possono anche essere venduti a prezzo più basso di quello cartaceo. Ma qui subentra il problema della pirateria, e siamo daccapo.

Dato che ho comprato tutti i manuali usciti in inglese di pathfinder, ap compresi, quelli in italiano sono un "di più" per cui ho speso volentieri i miei soldini. Egoisticamente parlando, quando uscirà la Inner Sea sarò più che contento e potrei anche smettere di comprare manuali in lingua nostrana. Mi metto però nei panni di chi vorrebbe veder finiti gli adventure path iniziati... e non sono certo rose e fiori.

Stiamo a vedere quando GU comincerà a proporre il proprio catalogo. Ad ora, se non sbaglio, l'unica cosa sicura è la pubblicazione del manuale base corretto e aggiornato. Per il resto non si sa nulla.

Graziano "firwood" Girelli    http://www.webalice.it/graziano.girelli/[/size][/color]

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

selven wrote:

Re: Prossimi Manuali

Concordo che la beginner box sia primaria rispetto a tutto il resto serve qualcosa di introduttivo, per portare nuova linfa (e clienti all'editore che così ci può far uscire più manuali)
Poi a lucca parlando con massimo cranchi mi disse che si pensava come uscita successiva o al bestiario 2 o all'ambientazione e gli consigliai l'ambientazione proprio per dare n'utilità più specifica ai companion usciti finora e un migliore inquadramento agli AP.
Per quanto riguarda l'uscita dei manuali secondo me è meglio seguire l'andamento americano, nel mio gruppo stiamo ancora digerendo l'APG figuriamoci inserire ulteriori opzioni, ricordo inoltre che il ritardo sulle uscite americane (e mi riferisco alla sola linea core) sta prendendo una pericolosa china che aumenta il divario anzichè puntare a ridurlo e parliamo di una linea che sforna 3 manuali all'anno, ritmo che voglio sperare sia ampiamente sostenibile per quello che viene indicato come il gdr col miglior successo in termini di vendite attualmente.
secondo me una scaletta auspicabile dovrebbe essere qualcosa tipo:
Beginner box - ambientazione - cartaceo 2° numero di cdl per il play di modena
bestiario 2 - ultimate magic - cartaceo 3° numero di cdl entro luglio (perdonatemi ma non ricordo importanti fiere per questo periodo e il romics va troppo a ridosso di lucca ed è subito dopo il periodo di ferie estive)
ultimate combat - bestiario 3 - cartaceo 4° numero di cdl per lucca comics
Quindi sfruttare al massimo il lancio in termini di visibilità delle fiere e sostenere ritmi serrati per recuperare il divario creato dal precedente editore per puntare ulteriormente ad un'avvicinamento alle uscite americane nel 2013.

firwood stai dicendo le stesse cose che ho detto e ripetuto io, alla fine della fiera 4 manuali core e uno di ambientazione in un anno vorrei sperare che siano assorbibili, sono d'accordo che gli ap sono sputtanati ma l'editore ha bisogno di fidelizzare una clientela già esasperata dal suo predecessore quindi è auspicabile che concluda nel modo più indolore possibile l'ap in corso per poi sostituirlo con qualche modulo (o con la megaristampa di rise of the runelords, ma la vedo dura visto il costo già alto della versione amricana)

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

selven wrote:


firwood stai dicendo le stesse cose che ho detto e ripetuto io, alla fine della fiera 4 manuali core e uno di ambientazione in un anno vorrei sperare che siano assorbibili, sono d'accordo che gli ap sono sputtanati ma l'editore ha bisogno di fidelizzare una clientela già esasperata dal suo predecessore quindi è auspicabile che concluda nel modo più indolore possibile l'ap in corso per poi sostituirlo con qualche modulo (o con la megaristampa di rise of the runelords, ma la vedo dura visto il costo già alto della versione amricana)

Alt: questi sono i miei desideri, che sono ben diversi dall'argomento trattato nel post di risposta al tuo.
Finchè stiamo sui manuali che ognuno vorrebbe vedere, nessuno ha ragione o torto, e tutto va bene. Quello di cui si parlava prima è tutto un altro paio di maniche.

Io, come ho detto nell'altro post, ho espresso un pensiero puramente egoistico. Gli ap in italiano, fatta eccezione per l'eventuale Rise of the Runelord, non li comprerò mai perchè li ho già in inglese (ho la sottoscrizione Paizo), quindi non sono certo il cliente tipico di GU.

La prima cosa, necessaria e direi quasi obbligatoria, è la pubblicazione del piano uscite e una buona comunicazione con gli utenti. Quest'ultima è stata il tallone d'Achille di Wyrd, e anche GU non è partita benissimo da questo punto di vista.

Per il resto, non interessandomi altri prodotti della GU, non conosco bene l'editore e non so come agisca o come sia uso muoversi sul mercato (e nemmeno mi interessa ad onor del vero).
Io aspetto l'Inner Sea, e poi si vedrà ;-)

Graziano "firwood" Girelli    http://www.webalice.it/graziano.girelli/[/size][/color]

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

Dark, discussioni a parte, quando pensi che potremmo sapere qualcosa sul futuro di PF?

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

Come già dissi quando il forum ufficiale era sul 5°Clone io, come pure altri che parlano su altri forum, partecipo solo alla localizzazione, il resto dell'iter esula dalle mie competenze (particolare ancor più rimarchevole ora dopo l'accordo con GU). Quindi se lo ritenessi utile al massimo potrei dirvi a cosa ho partecipato o sto partecipando come traduzione (cosa che però preferisco evitare per varie ragioni), ma sul versante delle prossime uscite (o delle uscite in generale) ne so quanto voi ^^'

http://213.198.105.178/components/com_agora/img/members/20/DarkSkull.jpeg

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

Ho appena letto il comunicato in homepage, se effettivamente le uscite e le date saranno rispettate non posso che condividere appieno la vostra scelta editoriale!!!

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.
There are 0 guests and 0 other users also viewing this topic

Board Info

Board Stats
 
Total Topics:
1671
Total Polls:
20
Total Posts:
6348
User Info
 
Total Users:
15249
Newest User:
Pietro
Members Online:
1
Guests Online:
69

Online: 
joek0114