Forgot password? | Forgot username? | Register

Prossimi Manuali

Re: Prossimi Manuali

selven wrote:

3 numeri di cdl sono 120 euro l'uno 8) ?

Mai detta una boiata del genere. Riulegger eper credere: "gli AP sono sui 120 euro l'uno". In italiano significa che ogni adventure path, composto da un unmero variabile di uscite, costa nel ocmplesso quella cifra. Poi a seconda delle uscite si può andare ai 100 o ai 150, ciò non cambia che non ho mai detto che un singolo volume di ap costi così tanto.

veramente conti alla mano parliamo di un centinaio di euro di manuali a quadrimestre io ipotizzavo una scaletta a ridosso delle fiere per sfruttarne la visibilità ovviamente non sei obbligato a prendere 2 manuali e una avventura insieme, ma avendo pensato a uscite quadrimestrali hai 4 mesi per procurarti il materiale di tuo interesse.

Tu hai pensato a uscite quadrimestrali. Inoltre stai ipotizzando costi non più alti dell'anno scorso, cosa non garntita, e mi pare che non abbia tenuto conto della BB. In ogni caso, probabilmente ho letto male io, ma dal tuo post avevo capito che avresti gradito più di un AP, magair anche a scapito degli ultimate, quindi sono andato in confusione.

- "Sodomy non sapiens," said Albert under his breath.
- "What does that mean?"
- "Means I'm buggered if I know."
    -- Mort and Albert are facing a problem (Terry Pratchett, Mort)

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

Credo che indipendentemente dalla tua scaletta il punto focale cui si sia agganciato il pensiero di Black sia il fatto che tu auspichi un'uscita di manuali sulla scia di quella americana (non specificando che probabilmente tu non consideri gli ADVP, vero cuore del fenomeno PF,  manualima altro ^^)
Volente o nolente, manuali core a parte, è impossibile pensare che il mercato italiano possa sostenere una mole di uscite pari a quella americana (almeno 2 ADVP l'anno, 2-3 core, 3-4 manuali ambintativi, più gli immancabili companion...). Il ritardo c'è e ci sarà sempre da qualche parte della linea (se non sui core sugli ADVP, o sui companion o sugli ambientativi) a meno di non tagliare tutto il resto e concentrarsi solo sui core (come appunto suggerisci nella tua scaletta, ma si perde un po' l'anima di PF ^^)

http://213.198.105.178/components/com_agora/img/members/20/DarkSkull.jpeg

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

io ipotizzo costi inferiori all'anno scorso e con cambio dollaro-euro 1-1 e non maggiorati come faceva wyrd, in un momento di crisi economica non puoi aumentare ulteriormente il costo di manuali già di loro non economici, come stava facendo wyrd, specie per gli AP che sono sputtanati e la cosa che in italia storicamente ha meno mercato.
Io faccio tutto tranne che augurare di avere più ap in contemporanea, fui tra quelli che erano contrari all'inizio di cdl prima della conclusione di seconda oscurità e come dice palmiro cangini "i fatti mi cosano", in quanto il completamento di seconda oscurità è slittato di sei mesi e cdl in più di un anno di pubblicazione ha visto un solo numero sugli scaffali, anzi aggiungo che visto l'andazzo sarebbe meglio passare dagli AP ai moduli avventura, ma di certo se l'editore non si vuole alienare un'utenza già maldisposta dal suo predecessore deve portare a termine l'ap in corso che conta un modulo e mezzo all'attivo, quindi tanto vale che lo intercali ad uscite bestseller come i core che sicuramente possono aiutare a sostenerne i costi.
edit per cross post con dark: io non auspico una mole di uscite pari all'americana lo auspico come detto nel mio precedente post per la sola linea core che sforna 3 manuali l'anno, trovo anzi deleteria la tendenza wyrd di concentrarsi su troppe linee senza una precisa strategia editoriale, se va grassa a livello ambientazione possiamo  permetterci di assorbire le uscite maggiori (e in queste io considero l'inner sea e l'equivalente per dragon empires) di certo il concentrarsi su companion e altri ammenicoli con rapporto quantità-prezzo sfavorevole non aiuta, so che in america gli ap sono il motore trainante di pathfinder e di mio li adoro, ma in italia le avventure storicamente sono quelle che vendono meno

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

Sorvolando sul fatto che in un periodo di crisi i costi di chi produce aumentano e non diminuiscono (i costi variabili come la carta e la stampa aumentano di sicuro, quelli fissi, come quelli di licenza e localizzazione, essendo fissi chiaramente non cambiano ^^) e quindi ritengo improbabile una diminuzione dei prezzi dei manuali (poi se GU riuscirà a farlo saremo naturalmente tutti più contenti, ma mi sembra ingeneroso caricarlo di tali aspettative sin dall'inizio...), sicuramente ora che hai chiarito nessuno avrà più dubbi sul tuo pensiero ^^

http://213.198.105.178/components/com_agora/img/members/20/DarkSkull.jpeg

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

i costi si basano anche su numero di copie e previsioni di vendita e più volte ho sentito parlare di stampe coordinate per diminuire i costi di stampa, per questo ho auspicato uscite accorpate anzichè singole mensili e uscite di manuali con forte appeal accoppiate a manuali di minor richiamo, poi cmq la parola finale spetta all'editore, non solo non ritengo un compito ingrato per l'editore il ritorno a prezzi più ragionevoli (che certamente aumenterebbero il numero di copie vendute e quindi di introiti), ma lo ritengo una strategia da prendere seriamente in condizione perchè non so quanto senso ha stampare 300 copie a 45 euro e venderne 100 o stamparne 350 a 40 euro e venderne 200 (numeri puramente  inventati sia chiaro).

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

Se c'è crisi significa che se prima vendevi sicuramente 1000 copie di un prodotto ora probabilmente ne venderai meno (e il fatto che le uscite siano accorpate o meno non incide mnimamente sui costi dei singoli prodotti, se non per le generalmente marginali spese di trasporto e sul costo di spedizione, che in genere è a carico del negoziante ^^), quindi se ti aspetti di vendere meno copie sicuramente non aumenterai il numero di manuali stampati (magari non lo diminuisci perchè speri di venderli in più tempo, ma di sicuro non lo aumenti se vuoi evitare di avere copie invendute che ti costano anche come spese di magazzino extra ^^), ergo non capisco proprio come possa funzionare il tuo discorso ^^'''

http://213.198.105.178/components/com_agora/img/members/20/DarkSkull.jpeg

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

quindi mi stai dicendo che max bianchini in questo post mentiva?
http://www.asterionpress.com/forum/view … =15#p25310
non è la prima volta che vedo un discorso simile da un editore questo me lo ricordavo bene perchè ero intervenuto ed è il primo che ho ritrovato.

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

Mi dici dov'è che Max dice che se c'è crisi diminuiscono i costi e se pure non fosse basta stampare di più perchè tanto nei periodi di crisi vendi di più? (tra l'altro è un discorso fatto a marzo quando la crisi era solo quella solita del mercato dei GdR, non certo il buconero che sta inghiottendo l'intera europa in questi tempi ^^)

http://213.198.105.178/components/com_agora/img/members/20/DarkSkull.jpeg

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

selven wrote:

quindi mi stai dicendo che max bianchini in questo post mentiva?
http://www.asterionpress.com/forum/view … =15#p25310
non è la prima volta che vedo un discorso simile da un editore questo me lo ricordavo bene perchè ero intervenuto ed è il primo che ho ritrovato.

In questo post bianchini parla di eventuali costi di ristampa, che va a pareggiare in 4 anni, allo stato attuale. Cosa che non c'entra niente con il discorso sui prezzi che deve sostenere GU o qualsiasi altro editore (wyrd inclusa): qui si parla di stampar eun manuale da zero. In questi ultimi mesi, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, la benzina è salita alle stelle. Questo di base implica un costo, per copia, più alto, poichè la stragrande maggioranza dei passaggi della catena traduzione-vendita richiednon trasporto su gomma. Inoltre con la crisi, oltre a salire i prezzi, scende il potere di acquisto. Tu puoi stampare 100.000 copie, invece che 1000, ma se poi 95000 copie ti rimangono invendute, non stai diminuendo i costi, anzi, li hai aumentati. Oppure non ho capito cosa intendi.

- "Sodomy non sapiens," said Albert under his breath.
- "What does that mean?"
- "Means I'm buggered if I know."
    -- Mort and Albert are facing a problem (Terry Pratchett, Mort)

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: Prossimi Manuali

mai detto che in periodo di crisi si vende di più ho detto che a calare il prezzo vendi più copie, conosco una decina di giocatori che hanno rinunciato ad acquistare l'apg per quei 5 euro e ad ora solo 2-3 sono tornati sui propri passi e solo perchè abbiamo avuto l'occasione tramite l'associazione di trovare degli sconti, fermo restando che il mercato dei gdr essendo una nicchia risente meno di altri la crisi tenere dei prezi aumentati è controproducente.
Ovvio che la stampa di un manuale da zero rispetto alla ristampa ipotizzata da max abbia costi superiori ma rientrano nei costi fissi menzionati da dark.

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.
There are 0 guests and 0 other users also viewing this topic

Board Info

Board Stats
 
Total Topics:
1671
Total Polls:
20
Total Posts:
6348
User Info
 
Total Users:
15249
Newest User:
Pietro
Members Online:
0
Guests Online:
79

Online: 
There are no members online