Forgot password? | Forgot username? | Register

differenze tra alcune linee di supplementi

differenze tra alcune linee di supplementi

Salve. Vorrei chiedervi un chiarimento sulla differenza tra alcuni manuali, geografici e non.
Ad esempio, spesso un manuale geografico di una particolare zona è accompagnato da uno più piccolo sempre collegato a quella terra.
Intuisco facilmente che il manuale più ampio (poniamo come esempio, "Isole dei Ceppi" o "Osirion") sia maggiormente dedicato al master, con informazioni più dettagliate e specifiche, mentre quello più ridotto (ad esempio, rispettivamente, "Pirati del mare interno" o "Genti delle sabbie") sia dedicato ai giocatori, con descrizioni più sommarie della zona e maggior enfasi su specifiche opzioni per i personaggi. Alcune volte però mi è sembrato di non trovare una perfetta corrispondenza tra il materiale "d'ambientazione" contenuto nel volume più esaustivo e quello più riassuntivo.
Mi chiedo, da master che necessita soprattutto di approfondimento sul versante geografico, storico e d'ambientazione, posso limitarmi inizialmente ai manuali più corposi (quelli da 68 pagine), o per avere una visione esaustiva di una particolare zona è necessario l'utilizzo anche del volumetto per i giocatori (quello da 36 pagine)?
Ma al di la di questo, il mio dubbio nasce soprattutto rispetto al trittico sulla "società dei cercatori": a tal proposito abbiamo due manuali "grossi" ("Cercatori di Segreti" e "Guida pratica alla società dei cercatori") e uno "piccolo" ("introduzione alla società dei cercatori"). Mi chiedevo quindi quale fosse la differenza tra i due volumi "grossi".

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.

Re: differenze tra alcune linee di supplementi

Ciao,
Capisco le tue perplessità, ma parti da una prospettiva sbagliata. Innanzitutto dovresti metterti nell'ottica che i manuali che escono in italiano sono semplicemente una selezione del ben più ampio bacino inglese (essendo localizzazioni e non produzioni). Se ti metti nell'ottica dei manuali inglesi la tua domanda trova facilmente risposta da sola. Il criterio sta principalmente nel fatto che i manuali grandi sono indirizzati prevalentemente al GM (per conoscere la geografia dei luoghi o l'architettura delle organizzazioni) con qualche opzione anche per i giocatori (infatti sono della serie Campaign Setting, ossia manuali di ambientazione veri e propri), mentre i piccoli sono rivolti quasi esclusivamente ai giocatori per caratterizzare meglio i loro personaggi anche se naturalmente il GM ne può usufruire per i PNG o per approfondire le opzioni concedibili ai propri PG (infatti la loro linea si chiama Companion e oltre alla geografia e organizzazioni copre anche specifiche razze o aspetti peculiari di interesse per i giocatori, ma assolutamente marginali per i GM).

http://213.198.105.178/components/com_agora/img/members/20/DarkSkull.jpeg

Administrator has disabled public posting. Please login or register in order to proceed.
There are 0 guests and 0 other users also viewing this topic

Board Info

Board Stats
 
Total Topics:
1666
Total Polls:
20
Total Posts:
6334
User Info
 
Total Users:
14960
Newest User:
developer5
Members Online:
0
Guests Online:
48

Online: 
There are no members online