Forgot password? | Forgot username? | Register
  • Index
  • » Users
  • » Daaniel
  • » Profile

Posts

Posts

Grazie mille per la risposta!

Non ti preoccupare, nel frattempo abbiamo continuato a giocare con l'interpretazione che pensavo fosse più corretta, ma con la tua risposta ci hai tolto ogni dubbio!

Un saluto e spero un giorno di esserti utile anche io current/smile.

Daniel

Buongiorno a tutti! Chiedo nuovamente il vostro (preziosissimo) aiuto, in quanto ho difficoltà ad interpretare una regola.

Il problema si pone quando devo convocare un gregario.
Il manuale di gioco riporta che una carta convocata non è considerata come una carta proveniente dal mazzo luogo, pertanto non si ottiene la possibilità di chiudere tale luogo quando si convoca e si sconfigge un gregario; a tal proposito il manuale scrive: "ignorare il testo di quelle carte" (riferendosi alle carte gregario).
Tale frase come deve essere interpretata?

a) Tutto il teso delle carte gregario va ignorato; quindi, per esempio, se si affronta un Gregario Bandito si deve ignorare il potere che ti farebbe ricaricare una carta prima dell'incontro e, ovviamente, anche quello che ti darebbe la possibilità di provare a chiudere il luogo in caso di vittoria.

Oppure

b) Va ignorato solo il potere relativo alla possibilità di provare a chiudere un luogo in caso di vittoria, mentre si applicano tutti i restanti poteri.

Vi ringrazio ancora del vostro aiuto.

Un saluto, Daniel.

Gran bel lavoro, ti ringrazio! Le userò fin da subito e, se troverò qualche errore, te lo riferirò volentieri current/smile

Ti ringrazio tantissimo, ho capito perfettamente ciò che mi hai spiegato!
Sei stato molto gentile e ti ringrazio ancora per la tua pazienza nel spiegarmi le cose.

Un saluto

Ciao, grazie ancora per le tue risposte.
Ho trovato la conversazione di cui parlavamo e te la voglio riportare qui di seguito giusto per rendere più chiari i mei riferimenti al tuo post.

"Se leggi la carta della saga ti dice:
a partire da monte artiglio rimuovere le carte tipo BASE e da quella successiva rimuovere quelle ELITE.
In teoria questo dovrebbe essere fatto quando vengono incontrate... per quanto mi riguarda non giocando con un solo gruppo ho risolto togliendo direttamente le carte del mazzo base a partire dall'avventura 4"


Penso di aver capito il tuo stratagemma, atto ad evitare di ricomporre la scatola ogni volta che si gioca con compagnie diverse (situazione in cui mi imbatterò fra non molto), però, giusto per chiarezza, vorrei discutere con te di due o tre punti.

Come già mi hai fatto notare (e sei stato provvidenziale, in quanto non avevo affatto colto questa sfumatura), le carte incriminate sono quelle con il TRATTO Base e non quelle del MAZZO Base. Nel tuo post, però, parli delle carte del mazzo base: probabilmente non hai specificato che è il tratto a dover essere Base perché reputi scontata questa differenza, ma ho preferito sollevare la questione per assicurarmi di aver capito bene il regolamento.

Nella sezione "Durante questa saga" della carta Saga, si parla di rimuovere dal gioco, una volta iniziato "Il Massacro di Monte Artiglio", le carte con il tratto Base (e successivamente con il tratto Élite) solo ogni qualvolta si debbano bandire. Anzi, le sventure con il tratto Base/Élite bandite DEVONO essere rimosse dal gioco, mentre i benefici con il tratto Base/Élite banditi POSSONO essere rimossi dal gioco. Mentre tu parlavi di effettuare questa operazione quando le carte venivano incontrate.

Concludendo, capisco la scomodità di segnare quali carte si sono eliminate dal gioco e con quale compagnia e perciò apprezzo il tuo sistema che, anche se po' doloroso, reputo efficace. Fammi sapere se ho interpretato bene il regolamento in base alle mie osservazioni effettuate in questo post.

Ancora un volta grazie per l'aiuto e un saluto!

Sei stato molto gentile e hai perfettamente risposto alle mie domande, grazie!
Allora ne approfitto per chiederti una cosa che, in effetti, ancora non mi serve. Io devo ancora iniziare la seconda avventura, ma ho letto, in questo forum, che dalla quarta avventura non si devono utilizzare le carte base per creare lo scenario, e dopo la quarta, non si devono utilizzare quelle Elite...

La mie domande sono: quali sono le carte Elite? Tutto ciò c'è già scritto nel regolamento oppure c'è scritto in qualche carta presente nella terza o quarta avventura?

Nel regolamento trovo solamente riferimenti alla possibilità, dopo aver completato il Massacro di Monte Artiglio, di ignorare la restrizione che impediva di pescare carte diverse dal tipo B nel caso dovessi ripristinare il tuo mazzo a fine missione e mancassero carte di un determinato tipo nel party.

Grazie ancora e buona giornata!

Buonasera,
avrei dei dubbi riguardo all'interpretazione di due regole presenti nel manuale.

1) Mescolare una carta in un mazzo. Azione che si deve svolgere, per esempio, tutte le volte che un mostro rimane imbattuto. Non ho ben chiaro come si possa rimescolare una carta in un mazzo, ottenendo un risultato casuale. Mi spiego meglio. Se io dovessi rimescolare il mazzo, è facile: non ho nessun controllo su dove finiranno le carte al suo interno (se in cima o in fondo al mazzo). Mentre cercare di inserire casualmente una carta all'interno di un mazzo è impossibile.
Facendo un esempio pratico: se io non riuscissi a sconfiggere un gregario, esso andrebbe rimescolato nel suo mazzo luogo. E' ovvio che vorrei che comparisse il più vicino possibile alla cima del mazzo in modo da avere di nuovo la possibilità di chiudere quel luogo: perciò sarei influenzato nell'inserire tale carta nella zona superiore del mazzo. Ma se non volessi "barare" allora sai spinto a inserirla nella parte medio bassa del mazzo, sapendo già a priori però che dovrò esplorare parecchio prima di incontrarla di nuovo. Insomma, non esiste un modo per mescolare una sola carta in un mazzo (cioè inserirla casualmente all'interno di esso lasciando inalterata la posizione di tutte le altre carte) senza influenzare la sua posizione e senza sapere a priori dove potrei rincontrarla.

2) Ripristinare la propria mano. Ho dovuto rileggere parecchie volte ciò che è riportato sul manuale e, nonostante abbia giocato già una decina di scenari, continuo a non comprendere bene ciò che c'è scritto. Io quello che faccio è giocare la mia mano, per esempio esplorando e incontrando una carta, e poi, se lo ritengo opportuno, utilizzo carte che applicano degli effetti desiderati (per esempio, l'incantesimo cura). Dopodiché conto quante carte ho e, se ne ho di più rispetto alla dimensione della mia mano, scarto fino ad ottenere la dimensione corretta. Se ne ho meno pesco fino ad ottenere la dimensione corretta della mia mano. In entrambi i casi, se io volessi liberarmi di una o più carte, scarto tali carte (se per esempio ho 6 carte in mano e la dimensione della mia mano è 5, ma io mi voglio liberare di 2 carte, le scarto e poi ne pesco una).
Non ho ben chiaro quello che riporta il regolamento: "Innanzitutto, applicate tutti gli effetti che si verificano alla fine del turno; se un potere vi concede o impone di non ripristinare la vostra mano, dovete comunque applicare tutti gli effetti che si verificano alla fine del turno. Potete giocare carte e usare poteri a meno che un potere vi abbia imposto di ripristinare la vostra mano alla fine del turno. Dopo aver risolto questi effetti, non potete più giocare carte o usare poteri per il resto del turno".

Vi ringrazio anticipatamente per l'aiuto. Un saluto.

  • Index
  • » Users
  • » Daaniel
  • » Profile

Board Info

Board Stats
 
Total Topics:
1671
Total Polls:
20
Total Posts:
6348
User Info
 
Total Users:
15233
Newest User:
developer5
Members Online:
1
Guests Online:
79

Online: 
joek0114