Forgot password? | Forgot username? | Register
  • Index
  • » Users
  • » Vlue
  • » Profile

Posts

Posts

Oct-24-13 10:34:34
Specifici per gruppo abilità o generici?
Category: Giochi di Ruolo

Altra perplessità. Affianco ad ogni gruppo di abilità vi sono i quadratini per i tre Punti Avanzamento consentiti in un'avventura. Questo mi fa pensare che i punti ottenuti in un dato gruppo possono essere impegnati per aumentare esclusivamente il livello delle abilità dello stesso. Tuttavia, eventuali Punti Avanzamento accumulati vanno annotati dietro la scheda nell'apposita casella. A questo punto, non è più possibile differenziare i punti per gruppo di abilità. La mia domanda è quindi questa: i Punti Avanzamento sono differenziati e spendibili per gruppo di abilità o si possono spendere indifferentemente per un'abilità qualsiasi?

Oct-23-13 13:31:11
Difficoltà a gestire le azioni prolungate
Category: Giochi di Ruolo

No no, alcuni test si fanno solo una volta al giorno o ogni tot giorni, come Viaggiare. In genere azioni durante il viaggio si possono tentare due volte al giorno. Credo sia anche specificato da qualche parte nei capitoli dedicati al viaggio.

Oct-23-13 13:15:11
Difficoltà a gestire le azioni prolungate
Category: Giochi di Ruolo

Se leggi l'avventura introduttiva si nota che in genere vengono concessi due tiri della stessa abilità al giorno per svolgere una data azione (spesso a tempo indeterminato come Esplorazione o Cercare).

Oct-23-13 13:06:30
Corpo come attributo caratterizzante della Resistenza?
Category: Giochi di Ruolo

Io e i miei giocatori siamo piuttosto perplessi sul fatto che l'attributo "caratterizzante" della Resistenza sia il Cuore e non il Corpo. Concordo che la forza di volontà influenza l'esito di un'azione, ma essa non può comunque superare i limiti della fisicità. In un sistema "semplificato" come quello di LUA si è scelto di associare ogni caratteristica ad un solo attributo che la influenza. Ad esempio, la parata equivale all'Ingegno, ma questa è solo una soluzione semplicistica, dato che anche il Corpo è tutt'altro che ininfluente. In parole povere, riteniamo che l'attributo caratterizzante della Resistenza dovrebbe essere il Corpo e non il Cuore. Ne consegue che il corpo dovrebbe influenzare il valore iniziale di Resistenza e il test di Fatica quando si evoca un bonus attributo.

Ora, converrete anche voi che attuare un cambiamento di questo tipo è semplicissimo e non richiederebbe un topic per parlarne, ma ciò che ci frena è il dubbio che tale scelta sia dovuta più ad una questione di bilanciamento che ad una mera scelta stilistica.

Voi che ne pensate? Ritenete che affidare la Resistenza al Corpo potrebbe sbilanciare il sistema?

Oct-23-13 12:53:12
Difficoltà a gestire le azioni prolungate
Category: Giochi di Ruolo

Sono giunto ad una nuova soluzione (l'ho postata sul gruppo FB dedicato a LUA, non so se lo frequenti Adri). Il numero di tiri riusciti richiesti potrebbe equivalere al numero di tiri concessi, soprattutto se consideriamo il fatto che gradi superiori di successo corrispondono a più tiri riusciti. A questo punto però ci si chiede come comportarsi se i giocatori falliscono. In LUA non è normalmente concesso ritentare un'azione, ma in azioni a tempo indeterminato come Viaggiare sono in genere concessi due tiri al giorno; quindi, ci si può comportare come nei viaggi, cioè, i fallimenti fanno perdere tempo ai PG, che comporterà ad un aumento della Fatica.
Questa mi sembra la soluzione più coerente al regolamento se si vuole evitare di aggiungere HR.

Oct-23-13 12:14:54
Difficoltà a gestire le azioni prolungate
Category: Giochi di Ruolo

Ho riletto attentamente le regole e i tiri da 3 a 9 che menzioni tu sono tiri riusciti richiesti, non tiri concessi. Io ho bisogno di sapere quanti tiri concedere ai giocatori. Poi, ok, a p. 23 c'è la tabella esemplificativa, la quale non indica alcuna SD. A questo punto, devo dare per scontato la SD sia 14 ogni qual volta essa non viene menzionata?

Oct-23-13 12:06:12
Category: Giochi di Ruolo

Adri wrote:

Ora pongo io una domanda: gli avversari possono spendere Punti Odio per aggiungere il bonus di attributo ad un tiro (intendo ovviamente per abilità non favorite) allo stesso modo dei personaggi?

In teoria no. I PNG sommano il livello attributo automaticamente quando utilizzano un'abilità favorita e, considerando il fatto che non possiedano un livello attributo favorito, non sembra sia contemplato utilizzare Punti Odio per evocare bonus, ma solo per attivare abilità speciali che lo richiedono.
In ogni caso, se un Loremaster vuole aggiungere questa regola, credo sia più che coerente. Però, non bisogna dimenticare che il numero di Punti Ombra medio è considerevolmente inferiore alla media dei Punti Speranza dei PG.

Oct-22-13 16:50:49
Difficoltà a gestire le azioni prolungate
Category: Giochi di Ruolo

Certo, grazie! La mia perplessità riguardava per lo più azioni a tempo indeterminato, se così le vogliamo chiamare!

Oct-19-13 12:02:13
Difficoltà a gestire le azioni prolungate
Category: Giochi di Ruolo

Io e il mio gruppo stiamo per concludere l'avventura introduttiva La Campana della Palude e  abbiamo riscontrato qualche difficoltà nella gestione delle azioni prolungate. Precisamente, a livello di regole non capisco quanti tiri dovrei concedere ai giocatori e che conseguenze dovrebbero avere eventuali fallimenti. Faccio un esempio:

I giocatori stanno cercando le tracce dei Nani nella Palude, questo richiede un'azione prolungata di tot successi. Ora, dato che il tempo per svolgere l'azione è alquanto variabile, come faccio a determinare quanti tiri concedere ai giocatori? Il problema è che se i giocatori possono prendersi il tempo che vogliono perde l'utilità di effettuare l'azione prolungata, dato che continueranno a tirare fintanto che non raggiungeranno il numero di successi richiesti dall'azione. Certo, alcune azioni richiedono un tempo ben definito come gli incontri o azioni che hanno una scadenza di tempo. Tuttavia, vi sono azioni come quella da me citata in cui il tempo è relativamente determinante ed eventuali fallimenti non hanno vere e proprie conseguenze se non impiegarci di più nella risoluzione.

Opterei per una soluzione in due casistiche:

    azione a tempo determinato: il MS concede un limite di tiri concessi ai giocatori. In pratica, si applica un concetto simile alla tolleranza negli Incontri. Ovviamente, se i giocatori non ottengono i successi richiesti nel limite dei tiri concessi, l'azione fallisce;

    azione a tempo indeterminato: il MS causa una perdita di Punti Resistenza o un aumento della Fatica, (come succede nei viaggi) per ogni fallimento prima del raggiungimento dei successi richiesti, come conseguenza dell'eccessivo prolungamento dell'azione. In questo caso, direi che il malus dovrebbe essere equivalente all'attrezzatura da viaggio.


Voi che ne dite?

Nei combattimenti ho riscontrato qualche difficoltà a gestire il rapporto fra durata del round e tempo necessario a svolgere un'azione (con eventuale complicazione nello distinguere un'azione "gratuita" da quella di "round completo"; scusate i termini "D&Diani", ma devo ahimè disintossicarmi!).
A pagina 47 del Libro del Sapere è indicato che generalmente un round dura al massimo 30 secondi e fin qui non vi sono grossi problemi, ma vi faccio un esempio per esplicarvi al meglio la mia difficoltà:

Un troll di una palude a caso (:-P) fa un agguato contro un uomo dei boschi troppo curioso che si è avvicinato a dei curiosi fuochi fatui. Gli altri eroi si sono nel frattempo rifugiati su degli alberi a qualche metro di distanza e, vedendo l'amico in pericolo, decidono ovviamente di soccorrerlo in combattimento. Ora, dal momento che l'uomo dei boschi ha già ingaggiato lo scontro, tutte le azioni entrano nella logica del "tempo di combattimento" diviso in round. Come faccio a decretare quanti round sono richiesti ai giocatori per scendere dall'albero e coprire la distanza che li separa dallo scontro?

La semplicità de L'Unico Anello non prevede infatti la velocità dei singoli personaggi. Fattore che potrebbe tra l'altro essere influenzato dalla taglia e dal livello di Ingombro/Fatica. Non è sempre semplice affidare al Maestro del Sapere una questione di buon senso. Mi sembra troppo complesso acquistare un equipaggiamento da guerra ed uscire fuori in cortile a vedere quanti metri riesco a coprire di corsa in tot secondi, o quanti secondi ci impiego a coprire una data distanza! :-P Scherzi a parte, mi potreste dare un consiglio che semplifichi la cosa?

  • Index
  • » Users
  • » Vlue
  • » Profile

Board Info

Board Stats
 
Total Topics:
1666
Total Polls:
20
Total Posts:
6333
User Info
 
Total Users:
14931
Newest User:
developer5
Members Online:
1
Guests Online:
53

Online: 
joek0114